Come contestare le bollette

Come contestare le bollette

In questa pagina spieghiamo come contestare le bollette anomale, ovvero quelle bollette che indicano un importo di pagamento superiore alle nostre aspettative di routine.

Contestare le bollette (foto M. Cuomo - www.nonsolorisparmio.it)

Hai ricevuto una bolletta di importo nettamente superiore rispetto a ciò che indica la lettura del tuo contatore?

Quando ti assenti da casa per un lasso di tempo più o meno lungo, con ogni probabilità, la bolletta non contemplerà il consumo quasi “zero” del tuo periodo di assenza, ma recherà comunque un addebito del costo di media.

Questa “pratica di comodo” utilizzata da chi eroga il servizio, è impugnabile con l’inoltro di un formale reclamo.

INOLTRE PUOI RECLAMARE(1) SE:

– viene ti viene richiesto di pagare una bolletta già pagata;

– ti vengono addebitati in bolletta servizi non utilizzati.

* * *

Nei suddetti tre casi, utilizza questo modello di lettera di contestazione:

Modello per contestare bolletta elettricità o gas


Contestazione bolletta elettricità o gas (scarica modello .doc)
Contestazione bolletta elettricità o gas (scarica modello .pdf)


Un accorgimento importante:

Per evitare sgradevoli sorprese (bollette troppo salate), consigliamo di comunicare l’autolettura con regolarità, mediante i sistemi messi a disposizione dalle stesse società di erogazione (SMS, numero verde, sportello clienti online, ecc. ecc.).


Nota: 

(1) i reclami sono dei mezzi di tutela forniti al consumatore finalizzati al rispetto, da parte degli esercenti di servizi quali luce, gas, telefono ecc., dei livelli qualitativi e tariffari.

Possono essere presentati: dai clienti finali (consumatori) o tramite le associazioni che li rappresentano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *