Come allestire un orto in casa

L’Orto in casa, è l’Orto bio a km zero per antonomasia

Questa pratica, semplice ed economica, necessita, però, di alcune doverose precisazioni che aiuteranno sin da subito ad essere chiari e a non illudere nessuno.

Orto in casa - la salvia (foto M. Cuomo - www.nonsolorisparmio.it)

Innanzitutto, buona volontà e costanza non devono mancare, altrimenti meglio abbandonare in partenza eventuali progetti.

Nessuna illusione! Prima di iniziare è bene sapere che:

  • l’orto di casa (se di contenute dimensioni) non vi permetterà di sostituire la spesa per le verdure (come spesso ho letto su alcuni blog).
  • Se allestito con intelligenza, l’orto di casa, sarà un valido ausilio per avere sempre a portata di mano la freschezza (sicuramente bio) delle principali essenze.
  • Freschezza indispensabile per insaporire e caratterizzare le pietanze della vostra cucina.

Il cosiddetto “pollice verde

per una buona riuscita del vostro orto di casa, vi occorre uno spazio, possibilmente ben esposto al sole, che abbia un rubinetto d’acqua nelle sue prossimità.

Ancor meglio se disponete di una piccola cisterna con acqua piovana di recupero, così potrete anche economizzare, guadagnando in ulteriori eco-soddisfazioni.

Per motivi di spazio, al classico davanzale della finestra è preferibile un balcone o ancor meglio di un terrazzo, nel quale con un po’ di pazienza e buona volontà, possiamo coltivare un po’ di tutto.

Ma dove possiamo procurarci la materia prima?

L’acquisto delle piantine è sempre preferibile farlo direttamente in un vivaio (avendo la possibilità di parlare con il vivaista, potete porre a lui tutti i quesiti del caso per fugare eventuali dubbi).

In alternativa all’approssimarsi della stagione estiva, il vostro ipermercato di fiducia, con ogni probabilità, metterà in esposizione anche una vera e propria area “verde” dedicata alle piante.

Orto in casa, cosa piantare?

Oltre agli immancabili gerani (utilissime piante repellenti antizanzara) e a innumerevoli altre varietà di coloratissime piante ornamentali, troverete un angolo dedicato all’orto, allestito con piantine di: basilico, menta, salvia, origano, rosmarino, timo ed erba cipollina.

Le aromatiche e l’orto di casa:

Ebbene, per inizializzare il vostro orto in casa, le aromatiche vanno più che bene, costano poco (mediamente 1-2 euro cadauna) e non vi è necessità di recarvi in un vero e proprio vivaio.

Quindi se vi balenerà per la testa di mettere qualcuna delle suddette piantine nel carrello, vi consiglio vivamente di rinvasarle in un contenitore più capiente.

Tale accorgimento darà alla piantina (confezionata in un vaso di plastica minimo, solo per motivi commerciali) maggiore libertà di crescita.

Con una innaffiatura regolare e una buona esposizione al sole, la piantina ricambierà la cortesia offrendosi in tutta la sua profumata essenza.

Buon “pollice verde” a tutti!


.

Note: Naturalmente!“, mi riprometto di approfondire questo argomento, dedicando alcuni dei miei prossimi articoli, alla personale esperienza con le piante aromatiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *