Apice vecchia il paese fantasma

Itinerario di Viaggio

Apice Vecchia (BN): il paese fantasma


Premessa:

Spinto da mio figlio Domenico, perennemente animato dalla curiosità e dalla voglia di conoscere nuovi luoghi, quest’oggi ho investito qualche ora del mio tempo libero per visitare Apice Vecchia.

Certo che potesse essere un ottimo modo per evadere dalla routine quotidiana, alla proposta di mio figlio non ho avuto esitazione, pochi minuti e ci siamo ritrovati in auto per il Sannio.

Apice Vecchia:

Arroccato su una collina, a pochi chilometri da Benevento, raggiungiamo il “paese fantasma” di Apice Vecchia, borgo suggestivo sospeso nel tempo, anche definito la Pompei del ‘900.

Parzialmente visitabile ed avvolto nel silenzio assoluto, questo piccolo centro, mostra case costruite l’una sull’altra, letteralmente abbarbicate al declivio.

L’intero borgo storico è a ridosso e quasi avvolge il Castello dell’Ettore, un antichissimo maniero di epoca Normanna.

Apice Vecchia - Ingresso al borgo fantasma (foto Maurizio Cuomo)
Apice Vecchia – Ingresso al borgo fantasma (foto Maurizio Cuomo)
Castello dell'Ettore - VIII secolo (foto Maurizio Cuomo)
Castello dell’Ettore – VIII secolo (foto Maurizio Cuomo)

Il Castello dell’Ettore

Ristrutturato con fondi europei, il castello dell’Ettore, oggi è sede del Museo d’Arte contemporanea e contadina.

Il castello è inoltre una struttura ricettiva di eccellenza, che ospita anche numerose attività culturali ed eventi esclusivi.

Castello dell'Ettore (foto Maurizio Cuomo)
Castello dell’Ettore (foto Maurizio Cuomo)
Antico stemma nobiliare su pietra (foto Maurizio Cuomo)
Antico stemma nobiliare su pietra (foto Maurizio Cuomo)

Nel visitare il castello, ci siamo imbattuti ed abbiamo avuto modo di ammirare un macchinario ad ingranaggi, cuore pulsante di un antico orologio da torre.

Per chi fosse interessato lo trovate nell’androne del castello, messo lì, in bella mostra come una bella dama d’epoca, desiderosa di attenzione e di voler ancora stupire con il suo fascino retrò.

Orologio da torre (foto Maurizio Cuomo)
Orologio da torre (foto Maurizio Cuomo)
Orologio da torre - particolare Etichetta f.lli Miroglio (foto Maurizio Cuomo)
Orologio da torre – particolare Etichetta f.lli Miroglio (foto Maurizio Cuomo)

La causa dell’abbandono:

Scivolata inesorabilmente nel silenzio e la rovina, Apice Vecchia fu dapprima segnata dal terremoto del 21 agosto del 1962, e poi irrimediabilmente dal catastrofico sisma del 23 novembre del 1980.

Lasciata al suo destino, Apice Vecchia fu quindi abbandonata per inagibilità.

La natura fa il suo corso (foto Maurizio Cuomo)
La natura fa il suo corso (foto Maurizio Cuomo)

Il Borgo fantasma

A causa dell’abbandono, la natura, negli anni si è riappropriata dei suoi spazi, nella foto a seguire, la rigogliosa vegetazione spontanea, dona colore ad un vicolo del borgo antico.

Nella foto a seguire una ringhiera da balcone colpisce la nostra attenzione per i suoi ricchi fregi che conferiscono antico fascino all’intera facciata.

Balconata vintage (foto Maurizio Cuomo)
Balconata vintage (foto Maurizio Cuomo)

Il silenzio e la tranquillità che si assapora in questo borgo antico, giunge alle nostre orecchie (ahimè, assuefatte dai rumori cittadini) come cosa rara e preziosa.

Il borgo antico - Apice Vecchia (foto Maurizio Cuomo)
Il borgo antico – Apice Vecchia (foto Maurizio Cuomo)

Un vero e proprio tuffo nel passato, un viaggio a ritroso nel tempo per scorgere ed ammirare la semplicità di vecchie insegne vintage che raccontano, un tranquillo quotidiano in cui le lancette dell’orologio sono ferme agli anni ’80.

Ù Mazza Mauriello - insegna vintage (foto Maurizio Cuomo)
Ù Mazza Mauriello – insegna vintage (foto Maurizio Cuomo)
Carni dei 3 Colli - insegna vintage (foto Maurizio Cuomo)
Carni dei 3 Colli – insegna vintage (foto Maurizio Cuomo)

La macelleria, il tabaccaio, il barbiere:

Come mute testimoni, le insegne raccontano i trascorsi di questo luogo, oggi, meta di visitatori che ne apprezzano il silenzio e la tranquillità.

Statistica per il movimento della Popolazione - opuscolo d'epoca (foto Maurizio Cuomo)
Statistica per il movimento della Popolazione – opuscolo d’epoca (foto Maurizio Cuomo)

Qui nulla è dato al caso, anche un opuscolo d’epoca sgualcito, da noi ritrovato in una vecchia bottega abbandonata, rivela una nota storica che ci fa riflettere sui tragici trascorsi…

Da segnalare in loco, la recente apertura di diverse strutture ricettive, la cui presenza spinge il turista a porre rinnovata attenzione e a riscoprire Apice Vecchia, luogo che per le sue peculiarità merita di certo una visita.

Durata visita:  50 minuti

Parcheggio: gratuito

Costo: ingresso libero


Fonte: http://www.comune.apice.bn.it/portale/citta-di-apice/il-comune/


Clicca sull’immagine per visualizzare la pagina indice di tutti i nostri itinerari di viaggio

Itinerario di Viaggio (www.nonsolorisparmio.it)

Elenco completo degli Itinerari di Viaggio di NonSoloRisparmio (clicca sull’immagine)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.