Raccogliere pinoli

Raccogliere pinoli

Tra le cose più salutari che si possono fare nella vita, sicuramente, una bella camminata (alle prime ore del mattino, quando l’aria è meno inquinata e si può respirare a pieni polmoni), occupa i primi posti di una ideale classifica. Abbinando poi, alla camminata mattutina anche i favori di una giornata mite e la possibilità di una raccolta estemporanea di una delle tante essenze profumate che generosamente può offrire madre natura (come le erbe spontanee di campo e qualche frutto di stagione, magari da raccogliere e consumare sul posto), vengono a realizzarsi i presupposti ideali affinché si possano soddisfare sia l’utile che il dilettevole.
Un esempio calzante, lo posso fare parlandovi dell’uscita fatta un paio di giorni fa, da mio figlio Domenico, che approfittando di una tregua del cattivo tempo (ultimamente estremamente ventoso), si è recato di buon mattino ai piedi di alcuni pini domestici (Pinus pinea L., 1753), per improntare una raccolta di pinoli.

Continua a leggere…