Cosa mangiare per vivere bene

Una dieta varia ed equilibrata è essenziale per una vita sana! L’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) afferma, infatti, che quasi 1/3 dei tumori e delle malattie cardiovascolari potrebbero essere evitate grazie ad una dieta sana.

Cosa mangiare per vivere bene (www.nonsolorisparmio.it)

La nutrizione inadeguata, infatti, è uno dei principali fattori di rischio per l’insorgenza di innumerevoli malattie croniche, che influiscono e non poco sul nostro benessere psico-fisico.

Inutile dire che, per funzionare correttamente, il nostro corpo deve assimilare vari tipi di sostanze nutritive.

Alcune sono essenziali per soddisfare il bisogno di energia, altre per alimentare il ricambio cellulare inarrestabile, altre per far fronte ai processi fisiologici, altre ancora per proteggerci.

Il cibo deve quindi essere il più vario, organizzato ed equilibrato possibile.

Nel pieno rispetto di coloro che praticano una dieta vegetariana e per chi ha sposato la più drastica ed etica dottrina vegana (scelte di vita condivisibili o meno), vediamo di quali alimenti abbiamo bisogno per vivere bene e in buona salute.

Innanzitutto, cosa bisogna bere per vivere bene?

Acqua. 

Dai libri di scuola abbiamo appreso che circa il 70% dell’organismo umano è composto di acqua, e come tale, la sua importante presenza è indispensabile per la vita.

L’elemento acqua è, infatti, essenziale affinché avvengano tutti i processi fisiologici e le reazioni biochimiche nel nostro corpo.

Fondamentale nella digestione, per l’assorbimento e nell’impiego ed il trasporto dei nutrienti.

L’acqua permette inoltre di eliminare le sostanze di scarto dei processi biologici.

Preferiamo sempre e comunque un buon bicchier d’acqua, alle super pubblicizzate bevande gassate (bombe di zucchero e di altre schifezze dannose per la salute!).

Latte e derivati. 

Nonostante siano ricchissimi di calcio (minerale fondamentale per la costruzione delle ossa), si consiglia preferibilmente un consumo di latticini a basso contenuto di grassi, come ad es.: il latte parzialmente scremato.

Cosa bisogna mangiare per vivere bene?

Cereali. 

Riso, mais, grano, orzo, avena, farro e tutti gli alimenti da loro derivati (pasta, pane, ecc.) sono ricchi di carboidrati, che per l’organismo rappresentano la principale fonte energetica.

Questi, se consumati integrali, possono apportare, seppur in minima parte anche proteine, vitamine del complesso B e altri minerali.

Frutta e ortaggi. 

Fonte importantissima di fibre, sono essenziali nel processo digestivo.

Ricchi di vitamine e minerali, frutta e ortaggi sono inoltre essenziali per il corretto funzionamento dei meccanismi fisiologici.

Fonte primaria di antiossidanti, utilissimi perché svolgono un’importante azione protettiva.

Carne, uova, pesce e legumi. 

Questi nutrienti forniscono principalmente le proteine utili alla “costruzione” di diverse componenti del corpo.

Trasportano le sostanze nel sangue e agevolano le reazioni chimiche biologiche.

Forniscono energia “di riserva”, stimolano l’assorbimento di vitamine e di antiossidanti.

Sono elementi essenziali per la costruzione di molecole biologiche.

Un apporto insufficiente di proteine può compromettere le suddette funzioni (determinando la perdita di massa muscolare);

l’assunzione in eccesso può causare depositi di grasso (le cui scorie di trasformazione possono danneggiare reni e fegato).

In particolare le carni rosse, contengono grassi saturi e colesterolo, per tal motivo se ne consiglia un consumo moderato (nello specifico per una sana alimentazione è consigliato un consumo massimo di 500 g di carne alla settimana, tra bianca e rossa porzionate tra i 70-100g).

Vanno invece consumati con maggior frequenza il pesce (meglio quello azzurro), che ha un effetto protettivo verso le malattie cardiovascolari (contiene i grassi omega-3) e i legumi, questi ultimi ricchissimi di proteine vegetali e ricchi di fibre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *