Acquistare sul web

Senza alcun dubbio internet è annoverabile tra le più importanti invenzioni del XX Secolo. La sua versatilità e gli innumerevoli utilizzi, lo collocano tra le risorse più sfruttate. Una finestra sul mondo per interagire fattivamente con tutto e tutti, il luogo dove il virtuale incontra il reale. Il pc non più visto come un videogames, un block notes o un calcolatore, ma come interfaccia per comunicare e disporre di tanti servizi.

acquistare sul web

 

Tra di essi, gli acquisti online occupano senza alcun dubbio una posizione di rilievo: comodità, velocità di transazione, convenienza e una discreta sicurezza, sono solo alcuni dei punti di forza che hanno convinto milioni di utenti ad acquistare almeno una volta sul web. Ma come ogni bella favola che si rispetti, questo settore di internet ha anche il suo lato negativo: la TRUFFA! A tal proposito, cosa possiamo fare per non rimanerne vittima? E se malauguratamente s’incappa in una truffa come bisogna comportarsi?


A seguire proponiamo alcuni consigli che di certo possono tornare utili a tutti i principianti del web:

1) Navighiamo solo su siti sicuri.
Spendiamo solo su siti con alte credenziali, o quantomeno prima di iniziare una compravendita con uno “sconosciuto”, chiediamo in giro informazioni sul prodotto da acquistare e sul venditore che ve lo propone (a tale scopo si consiglia l’utilizzo dei motori di ricerca per verificare: dati, indirizzi, numeri di telefono, ecc., al fine di valutare se vi siano già in essere delle segnalazioni di comportamenti scorretti).

2) Occhio al prezzo.
Diffidiamo di prezzi particolarmente ribassati rispetto a quanto offre il mercato (questo è un importante campanello di allarme da non sottovalutare).

3) Siate accorti nel dare le vostre credenziali.
Non fornite mai dati o indicazioni personali (specie di terze persone, come familiari, amici, ecc.), in particolar modo indirizzi e numeri di telefono, sicuramente inutili ai fini della stipula del contratto. Se il venditore esige la comunicazione di questi dati, evitate tassativamente di procedere all’acquisto.

4) Cerchiamo di mantenere sempre alta la soglia di attenzione.
Statisticamente internet è il luogo in cui avvengono più truffe e frodi ai danni dei consumatori. Si va dalle truffe delle finte vendite online (in cui l’acquirente paga in anticipo senza ricevere mai la merce) fino ai tentativi di phishing in cui il truffatore inganna l’utente allo scopo di intercettare le password di accesso al suo conto bancario online o il numero della carta di credito.

5) Conservate la documentazione prodotta.
Conservate gli estratti conto della carta di credito e una stampata del pagamento effettuato, fino a quando non avverrà la ricezione della merce. Tale documentazione potrà servire in caso di difformità, eventualmente si dovrà procedere alla restituzione per ottenerne il rimborso.

6) Verificare con attenzione con quali modalità è previsto il reso della merce.

7) Prevenire è meglio che curare.
Mantenete sempre attivo (e aggiornato) antivirus e un firewall.

8) In caso di disavventure, sporgete subito denuncia alle Forze dell’Ordine.
A tal proposito si consiglia di rivolgersi al: GAT, il nucleo antifrode della Guardia di Finanza.

9) Le associazioni di consumatori possono venire in nostro aiuto.
Siete rimasti vittima di una frode o di una truffa on-line? Rivolgetevi alle associazioni di consumatori, sono le uniche attive e competenti in questo campo!

10) Mettiamo in guardia l’utenza della rete.
Siete rimasti vittima di una frode o di una truffa on-line ed avete ormai perduto ogni speranza di recuperare ciò che vi è stato sottratto? Allora volgete internet come arma a favore vostro e della collettività e raccontate la vostra storia nei newsgroup in modo che il raggiro perpetrato ai vostri danni, sia ben noto e non si verifichi anche con altre persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *