Venezia la “Serenissima”

Itinerario di Viaggio

Venezia la “Serenissima”


Capoluogo del Veneto, Venezia, è conosciuta come “la Serenissima”, città unica e dal fascino intramontabile che comprende sia territori insulari che di terraferma.

Insieme a Cannes e Berlino, è considerata una delle capitali del cinema europeo, grazie alla Mostra internazionale d’arte cinematografica.

La gondola veneziana (foto Maurizio Cuomo)
La gondola veneziana (foto Maurizio Cuomo)

Dopo aver visto Verona, durante il nostro tour in Veneto, non potevamo perderci Venezia, città universalmente riconosciuta come una delle più belle del mondo.

Avendo fatto tappa strategica a Padova, città vivibile, ordinata e ben collegata dalla tramvia, abbiamo deciso di raggiungere il capoluogo lagunare, comodamente in treno (bypassando tra l’altro il costoso parcheggio auto).


Cosa vedere a Venezia:

Innanzitutto va detto che Venezia assieme alla sua laguna, è dichiarata patrimonio dell’umanità dall’UNESCO, fattore che ha contribuito a farne la seconda città italiana con il più alto flusso turistico dopo Roma.

Premessa fatta, a seguire condivido con piacere qualche scatto fotografico e delle brevi note descrittive:


Piazza San Marco dal portico - Venezia (foto Maurizio Cuomo)
Piazza San Marco dal portico – Venezia (foto Maurizio Cuomo)

Piazza San Marco

Piazza San Marco, è una delle più importanti piazze monumentali italiane, rinomata in tutto il mondo per la sua bellezza. È l’unico spazio urbano di Venezia che assume propriamente il nome di piazza, in quanto tutti gli altri spazi in forma di piazza sono propriamente definiti campi.

È anche nota come “la Piazza” o “il salotto d’Europa”. Cuore della città lagunare e luogo simbolo di Venezia, la zona monumentale di piazza San Marco si compone di tre settori: Piazza San Marco, Piazzetta San Marco e Piazzetta dei Leoncini.


Basilica di San Marco - Venezia (foto Maurizio Cuomo)
Basilica di San Marco – Venezia (foto Maurizio Cuomo)

La Basilica di San Marco

La Basilica di San Marco è la cattedrale della città e sede del patriarcato. Unitamente al campanile e alla piazza di San Marco, forma il principale luogo architettonico di Venezia, e, assieme ad essi, costituisce il più conosciuto simbolo della città nel mondo.

È, inoltre, uno dei simboli dell’arte veneta e della cristianità nonché monumento nazionale italiano. La Basilica di San Marco iniziò ad essere diffusamente soprannominata la “Chiesa d’oro”, in virtù del tesoro di San Marco, dei mosaici ornati e dei maestosi elementi progettuali, che resero l’edificio sacro il simbolo visibile della potenza e ricchezza acquisite dalla Serenissima.


La Torre dell'Orologio - Venezia (foto Maurizio Cuomo)
La Torre dell’Orologio – Venezia (foto Maurizio Cuomo)

La Torre dell’Orologio

La Torre dell’Orologio è un edificio rinascimentale situato a piazza San Marco, di fronte all’angolo nord-occidentale della Basilica.

Fu edificata fra il 1496 e il 1499 e poi successivamente ampliata nel 1506 e nel 1757, fino a raggiungere la conformazione attuale.

Dal suo grande arco si diparte una delle vie commerciali più note di Venezia, la Merceria dell’Orologio.


Il Palazzo Ducale di Venezia
Il Palazzo Ducale di Venezia

Il Palazzo Ducale di Venezia

Anticamente chiamato anche Palazzo Dogale, in quanto sede del doge. Capolavoro in gotico veneziano, sorge nell’area monumentale di Piazza San Marco.

Trae spunto dall’architettura bizantina e da quella orientale. Gli interni, oggi in parte privati delle opere che un tempo li decoravano, conservano ancora un’ampia pinacoteca, che comprende opere realizzate dai più famosi maestri veneziani, tra i quali Jacopo e Domenico Tintoretto, Tiziano Vecellio, Francesco Bassano, Paolo Veronese, Giambattista Zelotti, Jacopo Palma il Giovane, Andrea Vicentino e Antonio Vassilacchi.

Oggi ospita il Museo civico di Palazzo Ducale, parte della Fondazione Musei Civici di Venezia


Basilica di Santa Maria Gloriosa dei Frari
Basilica di Santa Maria Gloriosa dei Frari

Basilica di Santa Maria Gloriosa dei Frari

Comunemente detta solo i Frari, è la più grande delle chiese di Venezia e ha ricevuto nel 1926 da papa Pio XI il titolo di basilica minore.

È situata nell’omonimo Campo dei Frari, nel sestiere di San Polo, ed è dedicata all’Assunzione di Maria.

La pianta è a croce latina, e lo stile è gotico veneziano in cotto e pietra d’Istria. Possiede tre navate con archi ogivali che poggiano su sei colonne per lato.

È l’unica importante chiesa italiana ad aver conservato un grande coro circondato da un alto muro al termine della navata centrale in posizione antistante all’altare maggiore, secondo l’uso medievale.


Conclusioni:

Tappa obbligatoria per chi ama viaggiare, Venezia è la regina indiscussa del Veneto. La nostra visita di un giorno, ha dato molto soddisfazione… Accarezzata dalle acque marine, Venezia affascina ed è città più unica che particolare.

Trovandomi in zona, non disdegnerò di farci una nuovamente visita più approfondita.

Voto 9/10


Fonte: https://it.wikipedia.org/wiki/Venezia


Clicca sull’immagine per visualizzare la pagina indice di tutti i nostri itinerari di viaggio

Itinerario di Viaggio (www.nonsolorisparmio.it)

Elenco completo degli Itinerari di Viaggio di NonSoloRisparmio (clicca sull’immagine)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.