La necropoli della Banditaccia

La necropoli della Banditaccia

Viaggiare in economia

La necropoli della Banditaccia


Se siete in visita a Roma e lo stress della capitale vi assale, non temete. Un luogo di pace e tranquillità, nel vero senso della parola si trova a soli 40 Km, direzione Aurelia, una delle antiche consolari.

Qui troverete quello che fa per voi. Conoscete gli etruschi? Forse li avete studiati a scuola, forse li avete dimenticati? Continua a leggere…

Potenza – Viaggiare in Economia

Potenza – Viaggiare in Economia

Viaggiare in economia

Cosa vedere a Potenza


Secondo la mia personale esperienza di visitatore, amante: della storia, della cultura, dell’arte e delle tradizioni, senza alcun dubbio, consiglio di fare visita alla città di Potenza.

Potenza è nota come “città verticale” per la sua particolare struttura urbanistica, che presenta il centro storico posto sull’altura più elevata e i restanti quartieri posti ad altitudini gradualmente inferiori.

Oltre ad essere il capoluogo di regione situato alla quota più elevata in Italia, Potenza è anche detta “città delle cento scale”, per via del suo sistema di scale, antiche e moderne, che collega le varie parti del centro urbano.

Continua a leggere…

Madonna dell’Arco – Viaggiare in Economia

Madonna dell’Arco – Viaggiare in Economia

Viaggiare in economia

Santuario della Madonna dell’Arco di Sant’Anastasia (NA)


L’icona della Madonna dell’Arco:

A Sant’Anastasia, nell’hinterland vesuviano di Napoli, si venera la notissima icona della Madonna ritratta con il Bambino Gesù che dopo essere stata colpita al volto cominciò a sanguinare.

Il culto alla Madonna dal volto tumefatto, risale alla metà del XV secolo.

La devozione alla Vergine SS.ma dell’Arco è molto diffusa in molte zone della Campania e in particolare nella provincia di Napoli.

Continua a leggere…

Napoli Sotterranea – Viaggiare in Economia

Napoli Sotterranea – Viaggiare in Economia

Viaggiare in economia

Napoli Sotterranea (NA)


Se visiti la Città di Napoli ed ami i luoghi fuori dall’ordinario, questo è un itinerario unico e ricco di storia, che non puoi perderti.

I cunicoli sotterranei di Napoli sono un dedalo di sorprese, a mano a mano che ti inoltri, preso da innumerevoli peculiarità, ti dimentichi, del caos cittadino lasciato qualche decina di metri sulla tua testa.

Un’esperienza fondamentale, sicuramente utile a comprendere come storicamente è avvenuta l’espansione urbana del capoluogo della regione Campania.

Continua a leggere…

Materdomini – Viaggiare in Economia

Materdomini – Viaggiare in Economia

Viaggiare in economia

la Basilica di Materdomini di Nocera Superiore (SA)


L’icona di Materdomini:

Per chi non lo sapesse, il Santuario Mariano più antico della Campania sorge a Materdomini di Nocera Superiore (SA).

Qui storia e leggenda si fondono negli antichi scritti, che narrano di un miracoloso ritrovamento dell’immagine di Maria ad opera di alcuni contadini del luogo.

Questa effige, una Theotókos Odigitria, cioè di “Colei che indica la Via”, considerata la “Madonna dei viaggiatori”, è eseguita su tela di iuta, poi incollata su una tavola di legno. Continua a leggere…

Ascoli Piceno – Viaggiare in Economia

Ascoli Piceno – Viaggiare in Economia

Viaggiare in economia

Cosa vedere ad Ascoli Piceno


Estremamente soddisfatto della permanenza e dell’ospitalità ricevuta, senza alcun dubbio, consiglio di fare visita alla città di Ascoli Piceno, capoluogo della regione Marche.

Ascoli Piceno è nota come “città delle cento torri” perché nel suo centro storico, costruito quasi interamente in travertino, puoi ammirare numerose torri gentilizie e campanarie.

Continua a leggere…

Castello Normanno di Laviano – Viaggiare in Economia

Castello Normanno di Laviano – Viaggiare in Economia

Viaggiare in economia

Il castello normanno e il ponte tibetano di Laviano (SA)


Castello Normanno Laviano:

Il Castello di Laviano i cui resti dominano la rupe dell’Olivella, fa parte del cosiddetto “sistema di fortificazioni normanno-sveve” che collegavano il Mar Tirreno alla Puglia, attraversando anche la Campania e la Basilicata. Continua a leggere…

Ponte tibetano di Laviano – Viaggiare in Economia

Ponte tibetano di Laviano – Viaggiare in Economia

Viaggiare in economia

Il ponte tibetano e il castello normanno di Laviano (SA)


Il ponte tibetano:

A chi ama la sensazione adrenalinica del vuoto, ma anche ai tantissimi amanti della natura e dell’avventura, consiglio vivamente l’attraversamento del ponte tibetano di Laviano.

Lungo circa 90 metri e sospeso ad oltre 80 metri di altezza da un torrente a fondo valle, questo ponte collega il castello normanno di Laviano alle verdi pendici del monte Pennone.

Inaugurato nel 2014, questo ponte interamente in metallo ed in perfetto stile tibetano, è testato per sostenere il peso di 50 persone per volta.

Continua a leggere…

Museo Archeologico dei Campi Flegrei

Museo Archeologico dei Campi Flegrei

Viaggiare in economia

Museo Archeologico dei Campi Flegrei e Castello di Baia – Bacoli (NA)


Il Museo archeologico dei Campi Flegrei:

Il Museo archeologico dei Campi Flegrei è ospitato nel Castello di Baia a Bacoli, fortezza che sovrasta la splendida cornice paesaggistica del comprensorio flegreo.

Di particolare interesse, dal dicembre del 2014 questo museo, è passato in gestione al Polo museale della Campania.

Continua a leggere…

Montevergine – Viaggiare in Economia

Montevergine – Viaggiare in Economia

Viaggiare in economia

Il Santuario di Montevergine – Mercogliano (AV)


L’icona della Madonna di Montevergine:

La Madonna è raffigurata seduta in trono, tra le sue braccia tiene amorevolmente Gesù Bambino, il quale a sua volta è seduto sulla gamba sinistra della Madre.

La mano destra del Bambino tiene il panneggio del manto della Madonna all’altezza del seno.

Il capo della Madonna come quello del Bambino sono aureolati.

Il capo del Bambino risulta ancora avere la corona d’oro donata dal Capitolo di San Pietro in Vaticano nel 1712; l’immagine della Vergine ne è stata privata dal furto sacrilego del 1799.

Alcuni angeli contornano la Sacra Immagine della Madonna nella. È Lei la vera protagonista, il suo sguardo dolce rapisce e dona un indicibile senso di pace.

Continua a leggere…