Materdomini – Viaggiare in Economia

Viaggiare in economia

la Basilica di Materdomini di Nocera Superiore (SA)


L’icona di Materdomini:

Per chi non lo sapesse, il Santuario Mariano più antico della Campania sorge a Materdomini di Nocera Superiore (SA).

Qui storia e leggenda si fondono negli antichi scritti, che narrano di un miracoloso ritrovamento dell’immagine di Maria ad opera di alcuni contadini del luogo.

Questa effige, una Theotókos Odigitria, cioè di “Colei che indica la Via”, considerata la “Madonna dei viaggiatori”, è eseguita su tela di iuta, poi incollata su una tavola di legno.

Materdomini (foto Maurizio Cuomo - Spunti di Viaggio)
Materdomini (foto Maurizio Cuomo – Spunti di Viaggio)

La raffigurazione rappresenta la vergine Maria (non si sa se seduta o alzata), con in braccio Gesù bambino; lo sguardo della vergine è rivolto sia verso il cielo e sia verso Gesù, mentre quello del bambino verso lo spettatore.

L’opera di chiara fattura bizantina, risale, molto probabilmente ad alcuni secoli prima dell’anno mille.

Oggi la miracolosa icona della Madonna è custodita in un tempietto di marmi policromi e porfido, opera pregevole di un artista napoletano (1641).


Cenni storici:

Nel 1060 circa, Papa Niccolò II presiedette la solenne consacrazione della primitiva fabbrica situata ai confini tra Nocera Superiore e Roccapiemonte.

In questo luogo consacrato, il culto di Maria Mater Domini, crebbe rapidamente, grazie ai numerosi miracoli di cui si tiene traccia negli archivi.

La Basilica che ospita il tempietto è in stile neoclassico ed è ricca di: sculture, dipinti, marmi e di stucchi dorati.

I Preti Bianchi di Pietro Ferrara, ed in seguito i monaci basiliani venuti dalla badia di Grottaferrata, furono i primi Custodi del Santuario e dell’icona.

Oggi, il Santuario è affidato ai francescani della famiglia dei Frati Minori.


Notizie utili:

Indirizzo: viale del Santuario, 46 – 84015, Nocera Superiore (Salerno), Campania

Costo: ingresso gratuito

Info, contatti ed orari di apertura: http://www.santuariomaterdomini.org/

Fonte: Basilica_santuario_di_Santa_Maria_Materdomini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *