Come vivere meglio

Come vivere meglio. A chi è estremamente immerso nelle mille problematiche quotidiane, capita sovente di non rendersi conto che queste ultime assorbono la quasi totalità del suo vivere. Dico ciò, perché sfortunatamente ho sperimentato su me stesso questo problema, trascurando per un lungo periodo: famiglia, figli e una miriade di piccoli altri valori, fondamentali nella vita. Se vi ritrovate in questa categoria di persone, la lettura di questo articolo potrebbe risultare utile, se non altro, ad ispirare un possibile cambiamento anche nel vostro personale stile di vita. In questa pagina, infatti, cercherò di illustrare, ciò che a mio personale avviso è bene fare per vivere meglio e con maggiore tranquillità, il tempo e ciò che viene messo generosamente a nostra disposizione da Nostro Signore.

Come vivere meglio ammirando un paesaggio (foto M. Cuomo)

Prendere quindi in considerazione la possibilità di: contemplare le pittoresche sfumature di un tramonto, di respirare a pieni polmoni un po’ di aria pura di campagna o di montagna, di sdraiarci ad ammirare la straordinaria bellezza della luna piena o di poter fare ciò che prima sembrava impossibile perché apparentemente precluso dagli impegni, è sicuramente un primo importante passo per riappropriarci della nostra perduta libertà. Se ciò solletica i vostri pensieri e vi sentite pronti a smuovervi dal torpore della routine quotidiana, come prima cosa è necessario che facciate un punto della situazione (per inquadrare lo stato attuale del vostro vivere quotidiano), quindi riservate un po’ del vostro tempo per valutare e definire ciò che è essenziale e ciò che pur essendo superfluo, intasa inutilmente il vostro vivere. Fatto ciò, suggerisco la lettura di questi ulteriori consigli (rintracciati su: babygreen.it), utili a sgonfiare, a limare e a modellare ulteriormente uno stile di vita, meno artefatto e più consono al nostro modo di essere.

Sane abitudini quotidiane e consigli su come vivere meglio:

I beni materiali. Troppi beni materiali complicano la nostra vita più di quanto possiamo immaginare: drenano il nostro conto in banca, la nostra energia e la nostra attenzione. Ci tengono lontani dalle persone che amiamo e ci impediscono di vivere una vita basata sui nostri veri valori. Chi decide di eliminare i beni non essenziali dalla propria vita, non se ne pente mai.

Gli impegni di tempo. Le nostre giornate sono piene di impegni: lavoro, casa, attività per bambini, eventi, hobby… l’elenco potrebbe continuare. Quando possibile, liberiamoci dagli impegni che non sono in linea con i nostri valori più grandi.

Gli obiettivi. Riduciamo il numero di obiettivi cui stiamo puntando a uno o due: potremo migliorare la nostra concentrazione e il nostro tasso di successo. Facciamo una lista delle cose che vogliamo realizzare nella vita e scegliamo le due più importanti. Solo quando ne abbiamo realizzata una, aggiungiamone un’altra all’elenco.

I pensieri negativi. La maggior parte delle emozioni negative sono completamente inutili. Il risentimento, l’amarezza, l’odio e la gelosia non hanno mai migliorato la qualità della vita di nessuno. Assumiamoci la responsabilità dei nostri pensieri: dimentichiamoci ciò che ci ha fatto male in passato e sostituiamo i pensieri negativi con quelli positivi.

I debiti. Se il debito ci tiene sotto pressione, riduciamolo. Da subito. Facciamo il possibile per uscire dal peso del debito: sacrifichiamo il lusso oggi per godere della libertà domani.

Le parole. Usiamo meno parole. Facciamo discorsi semplici e chiari, dando un significato vero a quello che diciamo. Evitiamo il gossip.

Gli ingredienti artificiali. Evitiamo cibi ricchi di grassi, cereali raffinati e cibo junk. Minimizzare questi alimenti migliorerà il nostro livello di energia a breve termine e la salute a lungo termine. Per quanto possibile riduciamo il consumo di medicinali, per consentire al corpo di guarire da solo e naturalmente, senza creare dipendenze.

Il tempo davanti allo schermo. Troppa attenzione a televisione, cinema, videogiochi e tecnologia influenza la nostra vita più di quanto si pensi. I media “riorganizzano” i nostri valori e dominano la nostra vita. Hanno un profondo impatto sul nostro atteggiamento e le nostre prospettive. Purtroppo, quando si vive in quel mondo costantemente, non ci si accorge neppure di come ci stanno influenzando. L’unico modo per apprezzare appieno la loro influenza nella nostra vita è spegnerli!

Le nostre connessioni. I rapporti con gli altri sono positivi, ma possono essere un costante flusso di distrazione. Impariamo a spegnere cellulari e iPad, disconnettiamo Facebook, non leggiamo notifiche e testi. Focalizziamoci sulle cose importanti, non solo sulle urgenze del momento. Il flusso costante di distrazione che ci giunge da altre persone può farci sentire importanti, necessari, o desiderati, ma sentirsi importanti e realizzare cose importanti sono cose completamente diverse.

Il multi-tasking. Secondo le ultime ricerche, il multi-tasking aumenta lo stress e riduce la produttività. Al contrario il single-tasking sta diventando un’arte rara, da imparare. Gestiamo una cosa alla volta. Facciamola bene. Quando abbiamo finito, passiamo alla successiva.

Buona vita a tutti!!!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *