Canone Tv: è solo procurato allarmismo!

Carissimi lettori, quest’oggi vi parlo del Canone tv e dell’infondato, inutile, procurato allarmismo che si sta diffondendo in rete (sui alcuni blog e sui social purtroppo, da qualche giorno girano notizie inesatte: si parla di truffa, magagne, dei soliti assurdi complotti politici ed altro…), nefandezze che è bene sconfessare subito (con la buona informazione), prima che prendano ulteriormente piede.

Attenti al canone (www.nonsolorisparmio.it)

Vi sarà sicuramente arcinoto, ma è bene ribadire il concetto che quest’anno le modalità di pagamento del Canone Rai sono cambiate, per rintracciare in maniera più capillare l’utenza al fine di evitare che si verificassero le immancabili ataviche evasioni.

Dal 2016, infatti, il canone tv (peraltro ridotto a 100 euro), risulta incluso ed aggiunto all’importo della nostra bolletta elettrica, in maniera tale che non vi sarà modo di evadere, pena la sanzione e l’immediato distacco dell’erogazione dell’energia elettrica.

Stando alle informazioni ufficiali, solo per questo primo anno, a partire da luglio vi sarà il pagamento dilazionato in bolletta, nelle seguenti modalità: 70 euro (nella bolletta di luglio) + ulteriori 30 euro a saldo canone (da pagarsi nella bolletta di ottobre).

Con una somma totale di 100 euro pagata in due trance differenziate, la prima (quella di luglio) a coprire i primi 7 mesi e la seconda (quella di ottobre) a saldo del dovuto canone annuale.

Fin qui tutto chiaro, se non che in questi giorni è successo ciò che non ti aspetti, migliaia e migliaia di contribuenti si son visti recapitare ad agosto una bolletta per l’energia elettrica con una maggiorazione di 10 euro (rata di 80 euro) per la prima trance del pagamento del canone tv.

Per fortuna l’inevitabile allarmismo è stato mitigato dal fatto che molti utenti (ancora alle prese con la bella stagione e non ancora rientrati mentalmente alla routine quotidiana), non si sono nemmeno accorti di questa “anomalia“. A seguire rimetto in calce un dettaglio della (mia personale) bolletta di agosto, dal quale si evince quanto appena detto.

Canone Rai - dettaglio prima trance di agosto (www.nonsolorisparmio.it)
Canone Rai – dettaglio prima trance di agosto (www.nonsolorisparmio.it)

Agli utenti che hanno realizzato di trovarsi dinanzi ad un importo “maggiorato”, diciamo di non preoccuparsi perché non è un errore!

Ciò è avvenuto a causa della ritardata fatturazione in virtù della quale per mantenere il criterio di coerenza e di imparzialità impostato (a luglio, allo scadere dei primi sette mesi dell’anno bisognava pagare 70 euro, quindi 10 euro al mese x 7 mesi), si è deciso che a tutti coloro che avessero ricevuto ad agosto la bolletta, dovesse essere aggiunta la rata di un ulteriore mese di pagamento (equivalente a 10 euro), da ciò gli 80 euro in bolletta (naturalmente saldabili ad ottobre con 20 e non con 30 euro).

Tutto qui, nessun allarmismo dunque, ma solo un importo maggiorato per coerenza, questo è ciò che ufficialmente si può apprendere dai siti accreditati. Buona informazione a tutti!!!


Note:

le informazioni di base contenute in questo articolo sono state tratte da: http://www.agenziaentrate.gov.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *